Giuseppe Venturoli
Table_of_Hydraulics_and_Hydrostatics,_Cyclopaedia,_Volume_1

Dopo la conquista napoleonica, all’inizio dell’Ottocento sorgono per breve tempo in Italia delle scuole speciali per gli ingegneri idraulici della pubblica amministrazione: sono la Scuola idrostatica di Ferrara e la Scuola di applicazione degli ingegneri pontifici, a cui si collega la Scuola del Regno delle due Sicilie. La Scuola speciale d’Idrostatica di Ferrara Nel 1802 Napoleone approva una legge di riordino dell’ordinamento scolastico, che...


640px-Congresso_di_Vienna

Grazie all’esperienza tipica di un grande Stato moderno, il ventennio napoleonico consente di recuperare alcuni ritardi e squilibri della pubblica amministrazione italiana. Gli effetti di queste azioni rimarranno anche nel periodo della Restaurazione, e restituiranno una relativa omogeneità delle strutture al momento dell’unità nazionale. A prescindere dalla divisione della penisola italiana in tre territori, ovunque viene introdotto il Servizio Acque e Strade, sul modello...


river-595095_1280

Il termine portata ha due significati. Col primo s’intende il volume liquido che attraversa nell’unità di tempo la sezione di un corso d’acqua, un canale o un condotto; col secondo s’intende la capacità idraulica di un’opera, o di un dispositivo per la captazione o l’erogazione dell’acqua. La portata di un corso d’acqua è qualificata da aggettivi (per esempio portata minima, media od ordinaria, massima...


Tachimetro_home (2)

A partire dalla fondazione della scienza idraulica sono numerosi gli strumenti inventati dagli italiani per misurare la velocità delle acque. Per secoli, l’uso dei tachimetri idraulici ha consentito di calcolare le portate di corsi d’acqua e dei canali in modo più attendibile rispetto alle formule teoriche sul movimento. Lo sviluppo tecnologico ha poi semplificato drasticamente i dispositivi di misura, con la prevalenza del solo...


Venturoli 1

Giuseppe Venturoli nasce a Bologna il 21 gennaio 1768, figlio secondogenito di una famiglia benestante. A sette anni entra nelle scuole del Seminario arcivescovile, dalle quali esce a quattordici anni con un’ottima conoscenza dell’italiano e del latino, alle quali aggiunge il greco e le lingue moderne. Fin dall’infanzia si dimostra un grande studioso, e ha come unico svago la musica. Per gli studi superiori...


Venturoli_254x362 (1)

Giuseppe Venturoli Giuseppe Venturoli è stato uno dei più eminenti scienziati idraulici italiani di inizio Ottocento, un periodo caratterizzato da una notevole vitalità dell’idraulica italiana. Venturoli insegna tutta la vita, all’Università di Bologna dal 1795 al 1817 e alla Scuola d’ingegneria di Roma, dal 1817 fino alla morte. Assieme ad Antonio Tadini Venturoli è considerato il capostipite di un rinnovato interesse italiano per l’indirizzo fisico-matematico nello...