Tevere
Istituzioni_ Curatore acque 2

Il periodo repubblicano dell’antica Roma vedeva lo stato appaltare ai privati la costruzione e la gestione dei pubblici acquedotti. Ai magistrati romani spettavano le funzioni di polizia idraulica, le concessioni di derivazione e la vigilanza sull’operato degli appaltatori. Dopo la fondazione dell’impero, in circa 80 anni il numero degli acquedotti passa da 4 a 9, mentre la portata complessiva aumenta più del doppio. Contemporaneamente...


640px-Congresso_di_Vienna

Grazie all’esperienza tipica di un grande Stato moderno, il ventennio napoleonico consente di recuperare alcuni ritardi e squilibri della pubblica amministrazione italiana. Gli effetti di queste azioni rimarranno anche nel periodo della Restaurazione, e restituiranno una relativa omogeneità delle strutture al momento dell’unità nazionale. A prescindere dalla divisione della penisola italiana in tre territori, ovunque viene introdotto il Servizio Acque e Strade, sul modello...


"12 dicembre 2008 piena del tevere 18" di Stefano Bolognini - Opera propria. Con licenza CC BY 3.0 tramite Wikimedia Commons

Le vicende storiche della città di Roma si intrecciano spesso, nel bene o nel male, con quelle del fiume Tevere. Le piene del Tevere hanno fatto parte della storia di Roma per oltre 2600 anni, dalla sua fondazione fino al ventesimo secolo. Dal Tevere stesso, nella sua definizione arcaica, potrebbe infatti derivare il nome della Città Eterna: tra le diverse ipotesi sulle sue origini...


"Giardino Di Ninfa Bonifica". Con licenza Pubblico dominio tramite Wikimedia Commons

Il territorio dell’Agro Pontino o Pianura pontina è una pianura in gran parte alluvionale delimitata ad ovest e sud dal mar Tirreno, a est dai primi rilievi appenninici dei monti Lepini ed Ausoni, a nord dal medio corso del fiume Astura e dai primi rilievi dei Colli Albani. Il territorio, un tempo coperto dalle paludi, è oggi bonificato. L’epoca romana e il Medioevo L’Agro...


"Tabula Peutingeriana - Emona" by Konrad Peutinger - Mestni muzej Ljubljana - City museum of Ljubljane. Licensed under CC BY 3.0 via Wikimedia Commons - http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Tabula_Peutingeriana_-_Emona.jpg#/media/File:Tabula_Peutingeriana_-_Emona.jpg

La Val di Chiana è una vallata dell’Italia centrale, lunga un centinaio di chilometri, che interessa le province di Arezzo, Siena e Perugia. Il suo nome deriva dal fiume Clanis, che in epoca etrusco-romana nasce presso Arezzo in prossimità dell’Arno, scorre verso sud ed entra nel fiume Paglia presso Orvieto. Grazie alla pendenza minima, nella maggior parte del suo percorso il fiume era naturalmente...